Grand tour di Sicilia – 10 giorni/9 notti

Grand tour di Sicilia

Un lungo itinerario nelle luoghi più selezionati della Sicilia, nei posti più noti e affascinanti che meritano una visita.

Durante il XVIII secolo il centro di gravità del Grand Tour si spostò verso l’Italia, considerata un museo all’aperto. Dopo la scoperta di Ercolano e Pompei, anche la Sicilia cominciò ad essere considerata una parte essenziale del perfetto Grand Tour. Le tappe fondamentali dell’isola erano: Messina, Taormina, Catania, Segesta, Agrigento e ovviamente l’ascensione o l’arrampicata dell’Etna. I viaggiatori erano desiderosi di visitare l’isola per tre motivi principali: per il suo antico patrimonio, per essere un vero e proprio laboratorio di geologia e per la sua fauna selvatica, tra cui vulcani e paesaggi pittoreschi.

In un’epoca di iper-connessioni, viaggi all-inclusive, portali web di recensioni, valutazioni a stelle e “mi piace” di Facebook, cosa rende il viaggio davvero unico?

Viaggiare rappresenta infatti una spinta verso l’aldilà, l’ignoto, e poi un ritorno alla nostra dimensione quotidiana con un qualcosa in più, una sensazione diversa da custodire gelosamente. Con questa idea in mente la ripresa dell’essenza del Grand Tour non può che rieducare una lettura classica dei meravigliosi monumenti che ci raccontano le storie delle persone che ci hanno reso ciò che siamo.